FANDOM


Szadek era il Parun della gilda Dimir.

StoriaModifica

Ultimo di una razza antica di vampiri psichici, Szadek rimase nell'ombra per dieci millenni, aspettando il momento migliore per realizzare il suo obiettivo: ottenere il controllo di Ravnica. Venne arrestato da Agrus Kos (anche se in realtà si fece arrestare di proposito per danneggiare e infine distruggere il patto delle gilde).

Riapparve come spirito dopo essere stato ucciso in prigione nel carcere Azorius. Complottò per distruggere Ravnica usando i suoi nuovi poteri per controllare gli spiriti dei morti. Assunse il controllo di Agyrem e uccise la maggior parte degli angeli Boros, tra cui Razia. Uccise anche Augusto IV.

Venne nuovamente fermato da Agrus Kos e i suoi compagni, tuttavia anche se Agyrem si fuse con il resto di Ravnica, Szadek riuscì a mantenerne il controllo.

Ritorno a RavnicaModifica

Dopo la separazione di Agyrem da Ravnica, il metapiano è andato perdendosi nel multiverso, trasportando con sé tutti i suoi abitanti, tra cui anche lo spirito di Szadek, che infimo come al solito, aspetta una distrazione di Agrus Kos per acquisire il controllo del posto.

ReferenzeModifica

Rappresentato inModifica

Testi di coloreModifica

CuriositàModifica

  • Se pronunciato correttamente (Zah-deck), il nome Szadeck significa "sedere" in slavo.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.