Magic: the Gathering Wiki
Advertisement

Shiv è un continente insulare, fonte più potente di mana rosso su Dominaria, situata nella parte nord-orientale del piano, vicino a Jamuraa. Gli abitanti di Shiv comprendono i goblin, le varie tribù umane dei Ghitu, i viashino e i famosi e temuti Draghi di Shivan.

Geografia[]

Shiv è un piccolo continente situato al centro del Grande Oceano, lontano a est dalle Isole Ardenti e a nordest di Jamuraa. Le caldere e le prese d'aria di enormi vulcani sommersi hanno formato un anello di isole più piccole intorno ad esso. All'interno di questo anello, la più grande barriera corallina di Dominaria circonda la maggior parte del continente, ostacolando qualsiasi viaggio marittimo verso le coste di Shiv. Muoversi all'interno del raggio della barriera corallina è difficile, poiché l'acqua si avvicina alla temperatura di ebollizione. Sebbene esistano alcune spiagge, la maggior parte della costa è costituita da formazioni rocciose e terrestri instabili create da secoli di movimenti tettonici.

Mentre la distanza da sola sarebbe sufficiente per scoraggiare le persone a navigare verso Shiv, il continente è anche tra le masse continentali più naturalmente ostili del piano. Le vorticose nubi di cenere e vapore formate dai numerosi vulcani di Shiv rendono il continente visibile a miglia di distanza in ogni direzione. I vulcani sono sempre sull'orlo dell'eruzione, un fenomeno naturale alimentato dall'instabilità tettonica di Shiv. Distese di deserto e terreno acido separano le catene montuose vulcaniche di Shiv l'una dall'altra e rendono pericoloso il viaggio via terra. La difficoltà nel raggiungere Shiv e la desolazione trovata al suo interno molto tempo fa gli hanno fatto guadagnare la reputazione di terra desolata bruciata. Gli abitanti indossano questo giudizio con orgoglio, considerando gli estranei troppo deboli per affrontare ciò che subiscono ogni giorno.

Il continente ai confini del mondo[]

Tracciare la storia di Shiv è complesso. Le razze rettiliane favoriscono una tradizione orale e nel corso dei millenni sono molte le storie e i costumi andate perdute e dimenticate, mentre le abitudini nomadi dei Ghitu hanno fatto sì che la loro storia venisse tramandata attraverso le loro creazioni.

L'antica storia di Shiv è di fatto avvolta nel mito. Migliaia di anni addietro, il continente era il seggio del potere di uno dei Draghi Primevi, Rhammidarigaaz, ma secoli dopo che il drago venne rinchiuso in un vulcano giunsero gli avanzatissimi Thran che costruirono un impianto industriale nelle terre inospitali di Shiv, dove i goblin locali vennero arruolati per lavorare le pietre del potere e il Metallo Thran. l'Impianto di Mana di Shiv fu l'unico avamposto noto dell'Impero Thran a sopravvivere alla Guerra civile dei Thran e al conseguente declino dell'Impero con la sua tecnologia pressoché intatta.

La distanza di Shiv dagli altri continenti del mondo lo lasciò isolato dagli eventi catastrofici dei successivi ottomila anni, incluso l'esplosione del Golgothian Sylex e la successiva Era Glaciale. I Thran rimasti a Shiv abbandonarono l'Impianto di Mana nelle mani dei viashino, che lo utilizzarono per forgiare armi fatte di Metallo Thran. I discendenti dei Thran divennero i Ghitu e col tempo dimenticarono le loro origini e i goblin che un tempo lavoravano presso l'Impianto di Mana vennero liberati nelle terre selvagge, facendo sì che le memorie di quel tempo resero il sito della costruzione Thran un luogo sacro per loro e che nacque una sottospecie di religione attorno.

Shiv rientrò nel panorama politico di Dominaria nel 3.346 AR, quando il planeswalker Urza trovò l'Impianto di Mana e chiese l'aiuto dei viashino per utilizzare il Metallo Thran per forgiare armi utili a contrastare Phyrexia. Con la guida dell'artefice Ghitu Jhoira, del golem d'argento Karn e del mago Teferi, le quattro razze di Shiv si unirono in una causa comune in quanto nucleo della Coalizione di Urza. Il planeswalker utilizzò l'Impianto di Mana per costruire decine di armi, compresa la famosa Cavalcavento, creata combinando il Metallo Thran con il legno di Yavimaya.

Per secoli Shiv aiutò a preparare le altre nazioni per fronteggiare l'imminente minaccia, ma quando giunse il momento dell'Invasione di Phyrexia, il contributo di Shiv nel conflitto fu breve: Jhoira e Teferi fecero svanire Shiv dal tempo sino alla sconfitta di Phyrexia. Oltre tre quarti dell'area abitabile del continente svanì, portandosi ditro la maggior parte dei Ghitu, dei goblin e dei viashino per proteggerli dalla guerra. Ciò che rimase tuttavia si trovò sull'orlo della devastazione, a causa della scarsità di materiali e risorse per sopravvivere, costringendo molti viashino e goblin a intraprendere la via dei predoni e i Ghitu a forgiare armi anziché utensili.

L'era della Riparazione[]

Jhoira e Teferi Tornarono a Dominaria in tempo per guidare il sicuro ritorno di Shiv al flusso temporale attorno al periodo della Riparazione. Teferi sacrificò la sua scintilla per chiudere la frattura dimensionale apertasi nel punto dove un tempo di trovava Shiv e rendere il continente nuovamente intero, ma le culture di Shiv erano lontane dall'essere unite. I mercenari goblin e viashino e i guerriglieri Ghitu rimasti indietro si trovarono all'improvviso faccia a faccia con le civilizzate famiglie dei loro antenati. Mentre i primi esplorarono la parte ritornata, scoprirono luoghi perduti e dimenticati, compresi i resti dell'Impianto, che divenne presto oggetto di contesa. Jhoira scoprì il problema quando tornò a Shiv attorno al 4.510 AR e negoziò un accordo che mise l'Impianto di Mana sotto il controllo dei Ghitu, che grazie alla loro abilità riuscirono a ripararlo e rimetterlo in funzione per produrre nuovo Metallo Thran, sebbene la produzione di nuove pietre del potere rimanesse motivo di discussione sia tecnico che politico.

Rispettata dai membri di tutte le razze del continente, ma riluttante a divenirne il leader, Jhoira lavorò per creare un organo politico che rappresentasse tutto Shiv, trovando l'ispirazione quando scoprì che un drago viveva tra i Ghitu. Darigaaz era un'altra reincarnazione del Drago Primevo Rhammidarigaaz, nato da un uovo trovato in una distorsione temporale e sebbene a malapena vecchio di due decadi, aveva già recuperato un buon numero delle sue memorie passate e aveva conquistato la fiducia sia dei Ghitu che dei draghi. Facendo da ponte tra le due culture, Darigaaz giurò di aiutare Jhoira a riformare Shiv e insieme furono fondamentali nella fondazione della Nazione di Shiv nel 4.520 AR, che da quel momento lavora per mantenere la pace all'interno del continente tra tutte le quattro razze.

Le razze di Shiv[]

La vita indigena di Shiv è composta soprattutto da rettiloidi e insettoidi. I draghi e i viashino sono le specie di rettili senzienti native del continente, mentre enormi lucertole, wurm e idre vivono nelle terre selvagge. I rettili sono perfettamente adattati per sopravvivere tra i deserti, i vulcani e le sorgenti termali di Shiv. Le uniche specie di mammiferi che abitano Shiv sono i Ghitu e i goblin.

Le tribù goblin[]

I goblin di Shiv sono noti per essere degli abili artefici, a causa dei secoli passati come schiavi dell'impero Thran e costretti a lavorare presso l'Impianto di Mana. Per lo più poco intelligenti ma astuti, dopo la Congiunzione si sono uniti ai Mogg provenienti da Rath, creando così una nuova specie ibrida che combina le caratteristiche di entrambe le famiglie.

I goblin sono divisi in svariate bande, ognuna guidata da un capo, ma per lo più sono una razza unita, un compromesso raggiunto dopo anni di lotte interne per il controllo dell'Impianto di Mana. Essendo stati la specie che per più tempo è stata sul gradino più basso della catena alimentare, i goblin conoscono bene la sensazione di diseguaglianza e discriminazione e all'interno della Nazione di Shiv sono i primi a lottare per far fronte a queste situazioni quando si presentano.

La maggior parte dei goblin di Shiv sono abili guerrieri, caratteristica amplificata dopo l'annessione dei Mogg. Alcuni di loro sanno utilizzare una forma elementare e istintiva di magia, ma quello in cui eccellono è la creazione di artefatti, abilità ottenuta grazie ai millenni passati a lavorare all'interno dell'Impianto di Mana.

I clan viashino[]

I viashino sono lucertole umanoidi che vivono soprattutto nei deserti di Shiv e che affermano di essere discendenti dei draghi. Facili all'ira, nei secoli hanno avuto un complicato rapporto di odio/collaborazione coi Ghitu, coi quali condividono molte storie e miti. La più famosa abilità dei viashino è quella di poter letteralmente nuotare tra le dune del deserto, muovendosi come dei serpenti a velocità elevatissime. Questa caratteristica li rende pressoché imbattibili nel deserto.

I viashino vivono in clan guidati da un capoclan e quasi tutti i membri vengono addestrati nelle arti guerriere. Un tempo i viashino avevano una vasta conoscenza della magia, ma quel sapere è andato perduto a eccezione di qualche incantesimo basilare per il controllo della sabbia. Nella moderna Shiv coloro che possiedono talento per la magia si addestrano nella piromanzia assieme ai Ghitu o nell'arte della creazione di artefatti.

Dominaria Unita[]

Nel 4.562 AR, i goblin, i draghi, i ghitu e i viashini di Shiv si unirono alla rinata Coalizione per combattere contro i phyrexiani di Sheoldred che avevano nuovamente invaso Dominaria.

Successivamente, su Shiv si svolse la battaglie più importante durante la Seconda Invasione di Phyrexia per il controllo dell'Impianto di Mana. Lo scontro si concluse quando Jhoira attivò l'autodistruzione della struttura.

Luoghi importanti[]

Referenze[]

Mostrato in:
  • Shiv
Carte associate:
  • Abbraccio di Shiv
  • Barriera di Shiv
  • Bruciarami di Shiv
  • Devastatore di Shiv
  • Drago di Shivan
  • Emissario di Shiv
  • Erede di Sciv
  • Fenice di Shiv
  • Fuoco di Shiv
  • Gola di Shiv
  • Mago della Sabbia di Shiv
  • Meteora di Shiv
  • Nibbio Infernale di Shiv
  • Oasi di Shiv
  • Raccolto di Shiv
  • Raptor di Shiv
  • Sarkhan, Errante di Shiv
  • Wumpus di Shiv
  • Wurm di Shiv
  • Zombie di Shiv
Testi di colore:
  • Affluente Magmatico
  • Colpo di Artiglieria
  • Dislocamento Sismico
  • Drago Vulcanico
  • Dromosauro
  • Elettrite
  • Flagello della Torba
  • Formiche di Fuoco
  • Fulmine a Dispersione
  • Fulmine ad Arco
  • Incendio Selvaggio
  • Kavu Perverso
  • Maga Veterana Ghitu
  • Pellegrino Piromantico
  • Rorix Alaspada
  • Scottare
  • Scout delle Sabbie Viashino
  • Selettore Goblin
  • Skizzik
  • Suolo Acido
  • Vacillare
  • Wurm della Lava
Espansioni AntiquitiesLeggendeL'OscuritàFallen EmpiresBlocco di Era Glaciale (Era GlacialeAlleanzeOndata Glaciale) • Blocco di Mirage (MirageVisioniCavalcavento) • Blocco di Urza (Saga di UrzaDestino di UrzaEredità di Urza) • Blocco di Invasione (InvasioneCongiunzioneApocalisse) • Blocco di Odissea (OdisseaTormentoSentenza) • Blocco di Assalto (AssaltoLegioniFlagello) • Blocco di Spirale Temporale (Spirale TemporaleCaos DimensionaleVisione Futura) • Magic OriginsDominariaSet Base 2019Dominaria UnitaLa Guerra dei FratelliDominaria RemasteredL'Avanzata delle Macchine
Luoghi TerisiareAeronaJamuraaTamingazinOtariaSarpadiaTolariaCalimanCorondorShivMadara
Storia Guerra degli Antichi DraghiGuerra dei FratelliEra GlacialeDisgeloInvasione di PhyrexiaRiparazioneSeconda Invasione di Phyrexia
Nativi Vedi Dominaria/Planeswalker
Approfondimenti AltroEventiGruppiLuoghiPersonaggiRazzeVisitatori
Advertisement