FANDOM


Quarta Edizione (Fourth Edition) è il quarto set base. Succede a Revised Edition da cui sono state tolte 51 carte, mentre altre 122 sono state ristampate, provenienti da Leggende e L'Oscurità. È stata stimata la distribuzione di 500 milioni di carte. L'espansione continuò a essere prodotta fino all'aprile del 1997. Dopo le lamentele avute con Revised, le carte vennero stampate con colori più accesi e venne ripristinato il bordo smussato. Per adeguarsi ai nuovi colori di stampa, venne ridisegnato leggermente il simbolo di mana bianco, che ora è più acceso e più giallo, evitando di confondersi con lo sfondo delle carte bianche. Venne modificato nuovamente anche il simbolo di TAP, che ora si presenta come una freccia angolare che curva verso destra all'intero di una carta nera.

Per la prima volta i booster pack vengono diffusi con ben cinque immagini diverse (Minotauro di Hurloon, Forziere del Mana, Pegaso delle Mese, Legame Spirituale e Uomo d'Ottone), su sfondo rosso e rifiniture dorate. Oltretutto è il primo set base ad avere le terre base stampate su fogli di stampa separati dal resto delle altre carte e non erano incluse nei booster pack. Gli starter deck ora contengono una rara addizionale (3 al posto di 2), con una riduzione delle non comuni da 13 a 9.

Quarta Edizione è anche il primo set a essere stampato in giapponese, cinese tradizionale, coreano, spagnolo e portoghese.

Dettagli del SetModifica

Dettagli del set
Composizione per colore Composizione per tipi
Composizione per rarità


ProdottiModifica

Venduto in
Booster box Gift box Tournament pack
Box4 Gift box4 Tournament pack4
Booster43Booster44Booster45Booster41Booster42


Novità introdotteModifica

  • Othertap
  • W


CarteModifica


Errori di stampaModifica

Quarta edizione alternativaModifica

Summer Forth sarebbe dovuta essere una riedizione di Quarta Edizione. Le carte vennero apparentemente stampate all'inizio del 1995 da The United States Playing Card Company a Cincinnati, Ohio, USA. Questa compagnia stampò anche una riedizione di un altro gioco della Wizards of the Coast: Vampire: the Eternal Struggle nell'ottobre del 1995 e la prima espansione di Dark Sovereign nel novembre 1995. Non si sa se queste carte vennero stampate dalla compagnia per cercare di intrecciare un business con la Wizards, per un'edizione limitata o per il commercio di massa.

DiffusioneModifica

Per circostanze sconosciute, le due aziende chiusero ogni rapporto d'affari nel 1996. In quel momento le carte di Quarta Edizione Alternativa vennero mandate al macero, ma un gran numero di booster pack e tutti gli starter deck erano già stati diffusi in gran parte del Midwest degli Stati Uniti. Una carta presa singolarmente non è possibile distinguere se sia di Quarta Edizione o di quella Alternativa, e molte di esse sono tutt'ora mischiate a quelle di Quarta nelle varie collezioni o nei negozi online.

L'esistenza di queste carte è stata scoperta da Dan Bock e decise di renderlo noto nel 2002 con un articolo apposito su MTGNews.

ApparenzaModifica

Viste a una luce normale, queste carte sono indistinguibili da quelle di Quarta Edizione, ma se esposte agli ultravioletti, esse non brillano, come accade per le normali carte, ma rimangono scure. Ciò è dovuto al particolare rivestimento che le contraddistingue, inserito per proteggerle dalla luce solare e quindi evitarne un progressivo schiarimento.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.