FANDOM


Personaggio
Palladia-Mors
Nome Palladia-Mors
Originario di Dominaria
Lifetime -25.000 A.R.
Razza Antico Drago
Titolo la Rovinosa
Stato Addormentata sotto le Creste Mors


Palladia-Mors era una dei cinque draghi sopravvissuti alla guerra dei draghi.

Le cronache di Palladia-MorsModifica

GioventùModifica

Dopo essere stata generata dall'Ur-Drago, Palladia-Mors fu la terza degli antichi draghi della sua covata a darsi il nome. Non era interessata agli altri draghi e si concentrò sul suo unico scopo: cacciare e mangiare.

Incontro con i gemelliModifica

Palladia-Mors stava cacciando su una vasta prateria. Mentre stava mangiando venne raggiunta dai gemelli Ugin e Nicol Bolas e quando si avvicinarono lei lanciò una fiammata d’avvertimento. Ugin spiegò che volevano imparare qualcosa sulla caccia. Palladia-Mors li derise, erano troppo piccoli per cacciare. Palladia rispose che potevano avere ciò che restava della sua prede perchè voleva andare a ucciderne una più saporita e volò via. Tuttavia, quando i gemelli riuscirono a bloccare una piccola gazzella, Palladia-Mors ricomparve e rubò loro la preda per poi allontanarsi con essa.

I cacciatori di draghiModifica

Alcuni anni dopo, Palladia-Mors incontrò nuovamente i gemelli. Atterrò tra loro, vide che avevano ucciso quattro prede e le afferrò. Poi spiegò che gli umani che vivevano nella loro montagna natia credevano di essere dei cacciatori di draghi e gli sconsigliò di andare lì. Avrebbe ucciso i loro capi quando ne avrebbe avuto voglia, ma prima voleva mangiare il delizioso banchetto che loro due le avevano gentilmente preparato. Quando i gemelli si rimisero in viaggio, Palladia li seguì, ma appena arrivarono vicino alla montagna tornò indietro.

Sangue e fuocoModifica

Successivamente, Palladia-Mors venne costretta a cacciare in un altro territorio a causa dei discendenti di Vaevictis Asmadi.

Durante la guerra dei draghi iniziata da Nicol Bolas, Palladia-Mors fu una dei primi draghi ad unirsi, dopo che venne trovata da Bolas e apprese da lui che Vaevictis era diventato vulnerabile.

Dopo la Guerra dei draghiModifica

Dopo la fine della guerra, una fragile pace era stata conquistata su buona parte delle terre di Dominaria. Palladia-Mors, insieme ai suoi fratelli Arcades Sabboth, Nicol Bolas, Ugin, Chromium Rhuell e il loro cugino Vaevictis Asmadi, furono tra i sopravvissuti alla guerra dei draghi e divennero gli antenati di tutti i moderni draghi, draghetti e viashino. Palladia-Mors vagava per le terre cacciando, depredando e bruciando ciò che desiderava, a volte insieme a Vaevictis, ma spesso da sola.

Le Creste MorsModifica

Si addormentò e cadde in un sonno profondo, provocatole da suo fratello Rhuell, che per proteggere gli umani dalla sua furia usò la sua magia per continuare a farla dormire sotto le Creste Mors. Venne svegliata da Vaevictis e combattè insieme a lui contro Rhuell venendo però sconfitta e ricostretta a dormire.

ReferenzeModifica

Rappresentata inModifica

CuriositàModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.