Otaria è un continente a sud di Dominaria. Non si hanno informazioni su Otaria prima dell'invasione phyrexiana. È una delle zone che ha resistito all'invasione e si è ripresa velocemente dal tragico evento. Per questo motivo, molti sopravvissuti delle altre zone, isole e continenti, si sono trasferiti qui. Nonostante ciò le popolazioni che abitavano Otaria erano perlopiù belliccose e barbare.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Cento anni dopo l'invasione, il mirari venne ritrovato in questo continente, causando una guerra spasmodica per il suo possesso che devastò gran parte del piano.

Abitanti[modifica | modifica sorgente]

Sono almeno quattro i gruppi di umani che hanno trovato casa in questo continente: i nomadi delle pianure Daru, i barbari delle montagne Pardic, i druidi di Krosa e gli adepti della cabala.

Oltre agli umani, altre razze hanno chiamato casa il continente, tra cui: nani, goblin, centauri, giganti, gorgoni, orchi, la popolazione Nantuko, i cefalidi e varie specie di aviani. Elfi e minotauri approdarono sul continente dopo l'invasione.

Il mirari causò la mutazione di molte specie, ma non si sa se queste siano sopravvissute.

Tra le creature non senzienti, Otaria è il continente che probabilmente ha ospitato la fauna più varia: draghi, wurm, pirolinci, anuridi e pirobestie, grifoni, lhurgoyf, orgg, zombi, vampiri e spettri (gli ultimi grazie alla cabala). Sul continente venne anche avviato il Progetto Marea, che vide il diffondersi dei tramutanti. Oltre a queste creature, animali più comuni abitano il continente, come scoiattoli, elefanti e orsi.

Luoghi in Otaria[modifica | modifica sorgente]

Una mappa di Otaria.

Referenze[modifica | modifica sorgente]

Rappresentata in[modifica | modifica sorgente]

Testi di colore[modifica | modifica sorgente]

Carte associate[modifica | modifica sorgente]

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.