FANDOM


Personaggio
O-Kagachi, Vengeful KamiART1
Nome O-Kagachi
Originario di Kamigawa - Kakuriyo
Lifetime Data sconosciusta - Morto nel -3.750 A.R.
Razza Spirito
Titolo
  • Il Grande Vecchio Serpente
  • Kami Vendicativo
Stato Deceduto

O-Kagachi era il più potente dei kami di Kamigawa, custode del Velo che divide il regno dei mortali dal regno degli spiriti. Si manifestava con l'aspetto di un vasto, grande serpente a otto teste con gli occhi che ardevano come stelle. Era l'anima del mondo, il primo kami, vecchio quanto il piano stesso. Quando Takeshi Konda per via dell'indebolimento della barriera tra i due mondi riuscì a strappare a O-Kagachi il nucleo del suo essere e lo usò per portare gloria a sè stesso e al proprio regno, Infuriato per il furto e deciso a riprendersi Ciò Che Fu Preso, O-Kagachi iniziò la Guerra dei Kami. Venne ucciso nella fase finale della guerra dalle Sorelle di Carne e Spirito che divennero le nuove guardiane del piano al suo posto.

Guerra dei KamiModifica

Prima manifestazioneModifica

Durante i primi diciannove anni della guerra, O-Kagachi rimase nel regno degli spiriti lasciando che fossero gli altri kami ad attaccare il regno dei mortali. Pochissime persone su Kamigawa erano consapevoli della sua esistenza, ma tra loro nessuno dubitava di ciò che sarebbe accaduto nel momento in cui il grande serpente sarebbe sceso in campo. Durante il ventesimo anno, O-Kagachi si manifestò e il suo arrivo spostò significamente la guerra a favore dei kami. La sua prima apparizione causò la scomparsa di tremila guerrieri che erano stati inviati da Konda per ritrovare Michiko Konda, che si era allontanata senza il suo permesso. Quando O-Kagachi colpì, le sue fauci divorarono gli uomini di Konda, così come una parte considerevole di terra. Ciò sconvolse il regno dei mortali e il morale del popolo dell'imperatore di Towabara si abbassò.

L'attacco al Castello EiganjoModifica

O-Kagachi si manifestò la seconda volta a sud del Castello Eiganjo. Percependo che sua "figlia" si trovava prigioniera all'interno della roccaforte di Konda, il grande serpente cominciò lentamente a farsi strada attraverso il cielo come una nube tempestosa e quando arrivò alla sua destinazione, scese sul castello e attaccò. Venne ostacolato da Yosei che intervenne in difesa dei suoi protetti, ma il drago era insignificante all'ombra del più potente di tutti i kami: una delle teste di O-Kagachi catturò Yosei tra le sue fauci e lo strappò a metà, ferendolo gravemente e costringendolo a fuggire.

O-Kagachi individuò Konda nella sua torre, il signore di Towabara credeva che il suo potere lo avrebbe protetto dall'ira del grande serpente, ma O-Kagachi passò attraverso le difese del castello, divorando e schiacciando gli eserciti che Konda aveva mandato a intercettarlo. Durante lo scontro tra O-Kagachi e Yosei, Toshiro Umezawa, che era arrivato dentro il castello grazie ai doni del suo Myojin, rubò il disco di pietra che conteneva Ciò Che Fu Preso e lo trasportò lontano. Dopo la sua partenza, O-Kagachi sentendo che sua figlia non si trovava più lì, si ritirò. Tuttavia la sua ira lasciò il Castello Eiganjo, che era stato protetto dalle magie più potenti del piano fin dall'inizio della guerra, in rovina.

O-Kagachi

La battaglia per in mondoModifica

Dopo che Ciò Che Fu Preso venne liberata dalla sua prigione grazie a Michiko Konda e Toshiro Umezawa a Jukai, O-Kagachi iniziò a manifestarsi nella foresta. Prima del suo arrivo, sua figlia che scelse il nome Kyodai, portò Michiko nel regno degli spiriti e lì le due decisero di combattere per impedire che Kamigawa venisse devastata dalla furia del grande serpente e per il loro stesso futuro: le due "sorelle" fusero le loro essenze di carne e spirito condividendo completamente le esperienze di vita di Michiko e i poteri di Kyodai. Ciò creò due nuovi tipi di spirito abbastanza potenti da poter combattere contro O-Kagachi: le Sorelle di Carne e Spirito.

Manifestatosi completamente, O-Kagachi si ritovò davanti le due e iniziò a combattere per consumare Kyodai e farla tornare nuovamente una parte di sé. Nonostante il suo potere, dopo una lunga battaglia O-Kagachi perse una alla volta le sue teste e alla fine, quando ne rimasero solo due, venne sconfitto e ucciso. Dopo la sua morte, la Guerra dei Kami terminò e le Sorelle di Carne e Spirito presero il suo posto come nuove guardiane del piano.

ReferenzeModifica

Rappresentato inModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.