Messe Tah (Tah-Crop) era uno dei gruppi di iniziati di Amonkhet i cui guerrieri si preparavano per affrontare le ordalie. Il gruppo venne sciolto dopo che i sopravvissuti scoprirono la verità sul Dio Faraone e Naktamun venne distrutta.

Audacia[modifica | modifica sorgente]

Diversamente dagli altri gruppi di iniziati, i Messe Tah riuscirono a superare le tre prime ordalie: Fratellanza, Conoscenza e Forza senza subire perdite. Tuttavia, prima di affrontare la quarta ordalia, Samut corse tra le strade di Naktamun urlando che le ordalie erano una menzogna, così come le divinità e le Ere e venne imprigionata per la sua eresia. Il suo posto venne preso da Gideon Jura che venne accompagnato al gruppo da Oketra. Il mattino seguente le messe Tah iniziarono l'Ordalia dell'Ambizione che si dimostrò molto più mortale rispetto alle altre e, quando raggiunsero la camera finale in cui si trovava Bontu, il gruppo iniziale di venti persone era stato ridotto a nove. L'ordalia però non era conclusa e la dea spiegò che dovevano pagare un tributo: un cuore per ognuno di loro. Gideon protestò ma la dea replicò che: o pagavano il tributo o sarebbero morti. Gli iniziati delle Messe Tah iniziarono a uccidersi tra loro: ogni combattimento terminava in un attimo, ogni combattente conosceva le caratteristiche dell’altro. I vincitori raggiunsero Bontu, si inginocchiarono e ricevettero il loro cartiglio. Diversamente dagli altri Gideon raggiunse la dea senza tributo e quando lei lo fece notare, lui rispose che poteva prendere il suo cuore. Dopo una conversazione in cui le parole di Gideon vennero considerate eretiche, Bontu gli ordinò di andarsene dal suo tempio.

Membri noti[modifica | modifica sorgente]

Referenze[modifica | modifica sorgente]

Testi di colore[modifica | modifica sorgente]

Carte associate[modifica | modifica sorgente]

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.