FANDOM


Indatha è uno dei cinque Triomi di Ikoria. È principalmente legato al mana nero e secondariamente al verde e bianco.

GeografiaModifica

Indatha è un tratto di basse colline e bassopiani misteriosi, illuminato da inquietanti creature luminose. Si dice che gli alberi di Fitoelice e le fredde frondelande attirino i viaggiatori, che a loro volta nutrono i temibili incubi della regione. È una terra con poche coperture e molti ampi spazi liberi, per questo molti dei suoi predatori si affidano alla furtività per tendere agguati alle proprie prede.

Si dice che alcuni dei bassopiani di Indatha si formarono da una lunga scia di enormi impronte, a partire dalle foreste di Zagoth a sud fino alla costa nordoccidentale di Indatha. Il trioma ospita varie razze di felini notturni, uccelli-pipistrello, insetti e altre creature i cui corpi producono un bagliore fosforescente. Anche le vallate più tetre spesso sono illuminate da inquietanti animali bioluminescenti. Gli alberi di fitoelice di Indatha si dividono in tronchi diversi quando crescono dalla radice, spesso avvolgendosi l'un l’altro con una forma a doppia spirale, con fitti ciuffi di fogliame sulle fronde. Alcuni di questi alberi di fitoelice avvolgono cristalli o altri oggetti man mano che crescono, creando forme deviate o irregolari che sembrano attrarre alcune creature notturne.

FaunaModifica

I mostri dominanti di Indatha sono gli incubi che, come suggerisce il nome, fanno da ispirazione per le più oscure e primordiali paure dell’umanità. Cacciano nella notte per le buie colline, foreste e pianure di Indatha, e i loro occhi brillano nel buio. Provano un vero e proprio piacere nell’inseguire la preda. Chi è riuscito a sopravvivere al loro attacco giura che i mostri in realtà si nutrano del solo sentimento della paura.

Nonostante gli incubi siano piuttosto vari in forme e dimensioni, sono facili da identificare grazie ad alcune caratteristiche anatomiche: Hanno spesso un numero di appendici superiore al normale, che siano braccia allampanate o code sfuggenti e hanno diverse paia di occhi in più, a volte posizionati in posti diversi dalla testa.

Interagire con gli incubi è difficile, poiché anche il più "carino" della loro razza può rivelarsi mortale oltre ogni aspettativa. I vincolatori che riescono a stabilire una connessione con un incubo sono considerati tra i più coraggiosi del piano.

L'Alfa di Indatha è Nethroi.

ReferenzeModifica

Rappresentato inModifica

Testi di coloreModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.