Era Glaciale (Ice Age) è la sesta espansione di magic, rilasciata a inizio giugno del 1995.

La Wizards of the Coast annunciò una tiratura di 500 milioni di carte. Dal giugno del 1995, le carte vennero stampate fino all'inizio del 1996, ma rimasero disponibili nei negozi fino alla fine del 1996. Era Glaciale era in progettazione già dall'uscita di Alpha e vedeva il Philadelphia Playtest Group insieme a Richard Garfield impegnati nella produzione di un nuovo e vasto set. Era Glaciale venne riprogettato più volte, spiegando così l'incredibile ritardo di due anni. È un set progettato per partite lunghe e coinvolgenti e ogni carta era testata più volte prima di essere inserita. Purtroppo, alcune aggiunte dell'ultimo momento, hanno impedito un playtest approfondito. Le terre innevate (chiamate prima "snow-covered lands" e poi "snow lands" in inglese), vennero aggiunte all'ultimo momento per dare un tocco maggiore d'ambientazione. Questo spiega perché il tema dei permanenti neve sia stato tralasciato così tanto.

Sfruttando il ritardo dovuto alla produzione delle comuni (in quanto prima erano semplici ristampe del set base), la Wizards acquisì il feedback dei giocatori su un set stand-alone, ovvero un'espansione che non dipendesse minimamente dal set base. Il sondaggio ebbe esito favorevole e questo la spinse a dare vita al primo blocco di espansioni, di cui Era Glaciale ne era la prima parte.

Ambientazione[modifica | modifica sorgente]

Dopo l'oscurità, il clima di Dominaria era gradualmente sceso, in particolar modo su Terisiare, dove iniziò una profonda glaciazione che porta il nome di era glaciale. Il freddo portò in rovina molte civiltà, ma al contempo altre si formarono, abituandosi al clima rigido. Civiltà perennemente in guerra tra loro furono poi costrette a lavorare insieme per fermare l'orda di non-morti evocata da Lim-Dûl, che aveva fondato il suo regno: Tresserhorn.

L'intera ambientazione può rifarsi alla mitologia norrena e nelle varie illustrazioni possono vedersi armature tipiche dei vichinghi e rune di quel tempo. Inoltre alcuni nomi sono di origine nordica, principalmente scandinava.

Dettagli del Set[modifica | modifica sorgente]

Dettagli del set
Composizione per colore Composizione per tipi
Composizione per rarità


Prodotti[modifica | modifica sorgente]

Venduto in
Booster box
BoxIA.gif
Tournament pack
Tournament packIA.gif


BoosterIA1.jpgBoosterIA2.jpgBoosterIA3.jpgBoosterIA4.jpgBoosterIA5.jpg


Novità Introdotte[modifica | modifica sorgente]

  • Neve (anche se non sviluppato)

  • "Cantrip" ovvero le magie che alla loro risoluzione, hanno un effetto addizionale di pescaggio carte. Slowtrip è una variante che permette al lanciatore della magia di pescare una carta all'inizio del suo prossimo mantenimento.
  • Per la prima volta vengono stampate tutte le terre base in un'espansione.
  • Approfondimento della tematica dei colori alleati e nemici.
  • È la prima espansione a presentare delle ristampe fuori dai set base.
  • Nascono i blocchi di espansioni

Carte[modifica | modifica sorgente]

Errori di stampa[modifica | modifica sorgente]

  • Capra di Montagna, nel testo di colore riporta la parola "Folkore" al posto di "Folklore".
  • Jokulhaups indica una colata dovuta all'eruzione di un vulcano sotto un ghiacciaio. È scritto in maniera errata in quanto in inglese questo fenomeno si scrive "Jökulhlaup".
  • Sciamano di Balduvia, la prima parola del testo (in inglese) è scritta in maniera errata (permanantly).
  • Uri, manca la virgola tra il nome dell'artista e "Jr."
  • Wurm di Johtull nel riquadro del testo è chiamato "Worm".

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti Esterni[modifica | modifica sorgente]

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.