Debolezza di evocazione (Summoning sickness) è un termine informale utilizzato per indicare l'impossibilità di una creatura di attaccare o utilizzare le proprie abilità che hanno Tap.gif o Q.gif nel costo di attivazione se non la si controlla dall'inizio del turno. Per "controllare una creatura dall'inizio del turno" si intende l'avere quella creatura sotto il proprio controllo prima dell'inizio del turno. Esiste un'eccezione a questa regola, rappresentata dalle creature che posseggono Rapidità.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il termine venne coniato con l'uscita di Mirage e venne utilizzato sulle carte fino all'uscita di Eredità di Urza per indicare le creature con rapidità con la dicitura "Questa creatura non è affetta dalla debolezza di evocazione" (this creature is unaffected by summoning sickness). L'origine del nome è da riferirsi al precedente nome delle creature come carte di tipo "evoca" (summon).

Regolamento[modifica | modifica sorgente]

Tratto dal Regolamento (Aggiornato a Leggende di Commander, 20 Novembre 2020)
302.6 Un’abilità attivata di una creatura con il simbolo di Tap o il simbolo di Stap nel suo costo di attivazione non può essere attivata, a meno che la creatura non sia stata sotto il controllo del suo controllore in maniera continua dall’inizio del suo turno più recente. Una creatura non può attaccare, a meno che la creatura non sia stata sotto il controllo del suo controllore in maniera continua dall’inizio del suo turno più recente. Questa regola viene chiamata in maniera informale regola della “debolezza da evocazione”.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.