FANDOM


Crescent of Morningtide è un potente manufatto presente sia su Lorwyn che su Landa Tenebrosa. Venne usato da Maralen durante la battaglia finale contro Oona.

LorwynModifica

La Crescent of Morningtide venne recuperata da Sygg, che era l'erede del manufatto. Il tritone sperava di poterlo usare per mettere fine alla follia che stava infettando il suo popolo. Sfortunatamente per lui, quando Lorwyn si trasformò in Landa Tenebrosa, Brigida Baeli tenne in mano la Crescent of Morningtide di Sygg e, grazie al potente manufatto, fu lei che sopravvisse al cambiamento con i suoi ricordi, le sue capacità e l'immagine fisica di sé stessa intatta.

Landa TenebrosaModifica

Dopo che Brigida si stabilì a Prateria Brumosa, grazie alla Crescent of Morningtide fu in grado di utilizzare una forma di magia d'acqua che insegnò anche ad altri kithkin. Per difendere la sua casa, Brigida affrontò Cenerina ma venne sconfitta, fortunatamente l'elementale venne respinta grazie al sacrificio di Eidren.

Successivamente Brigida disse a Maralen di convincere The Source, la sorgente di Brina Errante, ad aiutarli. La potenza dell'elementare del fuoco poteva essere contrastata solo dal potere dell'elementare dell'acqua più potente sul piano. Insieme a Sygg e al suo equipaggio, che si impegnò a contribuire in cambio della Crescent of Morningtide, Brigida raggiunse la sorgente. Parlando con l'elementale, Sygg apprese del suo destino come erede del manufatto e poi convinse la sorgente ad aiutarli. Con lo sforzo combinato di Maralen, Brigida, Sygg e la sorgente, Cenerina venne sottomessa. Oona intervenne e cercò di ottenere il potere di Cenerina, ma Maralen, aiutata dal rotolo di Rosheen, aquisì il potere al posto suo.

Subito dopo Maralen e Brigida volarono a Cayr Ulios, dove Maralen aveva intenzione di affrontare Oona. Sopra Cayr Ulios però, Maralen rivelò le sue vere intenzioni: non aveva mai pensato di rinunciare alla Crescent per darla a Sygg. Tolse il manufatto dal collo di Brigida, che precipitò colpendo i rami della foresta che attenuarono la sua caduta, salvandola ma lasciandola priva di sensi.

Grazie alla potenza combinata dei due elementali: quello assimilato da Cenerina e di The Source (attraverso la Crescent of Morningtide) e con l'aiuto di Rhys, di una pentita Cenerina e di un singolo fiore di Digitale Selenica, Oona venne sconfitta. Dopo la morte della regina degli spiritelli, Maralen divenne la nuova regina e ripristinò il normale ciclo giorno/notte del piano. Dopo la vittoria, Sygg andò da Maralen e reclamò la Crescent of Morningtide, ma l'altra si ririutò di consegnargliela. Infuriato, Sygg andò via minacciandola per la mancata restituzione del manufatto.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.