FANDOM


Evento
Non disponibile
Nome Conto delle Ere
Piano Amonkhet - Naktamun
Data di Inizio Quando il secondo sole del piano si troverà tra il monumento delle corna del Dio Faraone
Data di Fine Stesso giorno
Personaggi Coinvolti Amonkhet/Personaggi


Conto delle Ere (Accounting of Hours) era l'evento che profetizzava il ritorno del Dio Faraone su Amonkhet. In realtà era una menzogna creata da Nicol Bolas dopo che conquistò il piano.

Le EreModifica

Secondo la profezia degli abitanti di Naktamun, quando il secondo sole del piano riposerà tra il monumento delle corna del Dio Faraone all'orizzonte, il Conto delle Ere avrà inizio con l'Era della rivelazione dove tutte le domande troveranno risposta; subito dopo ci sarà l'Era della gloria dove le divinità e coloro che non sono stati messi alla prova dimostreranno il proprio valore dinanzi al Dio Faraone; seguirà l'Era della promessa dove il Dio Faraone abbatterà l'Hekma, poiché la sua protezione non sarà più necessaria e infine quando tutti i dubbi verranno dissipati giungerà l'Era dell'eternità dove i prescelti conquisteranno un posto a fianco del Dio Faraone.

L'Era della RivelazioneModifica

Dopo che il Conto delle Ere iniziò, gli abitanti di Naktamun si recarono verso le rive del fiume Luxa e assistettero all'apertura dei Cancelli dell'Aldilà. Al posto del paradiso promesso vi erano solo delle terre desolate. Razaketh attraversò i Cancelli e usando il suo sangue lanciò una magia che trasformò il Luxa: Il suo sangue si diffuse nell'acqua, soffocando la vegetazione e tutto ciò che nuotava sotto la superficie.

L'Era della GloriaModifica

Poco dopo l'apertura dei Cancelli dell'Aldilà, l'era della gloria ebbe inizio: tre enormi divinità si risvegliarono e avanzarono verso gli abitanti. Rhonas chiese a Scorpione Divino perchè si fossero destati, l'altro non rispose e il dio della forza decise che non l'avrebbe fatto passare. I due si affrontarono e, nonostante il suo potere, Rhonas venne sconfitto. Dopo la morte dei dio della forza, la Locusta Divina inviò uno sciame di locuste che divorò l’Hekma, dando inizio all'era della promessa.

L'Era della PromessaModifica

Mentre parti dell'Hekma iniziarono a svanire, Kefnet tentò di riparare la barriera ma venne attaccato da sciami di locuste che lo ostacolarono. L'Hekma scomparve e i non morti e gli orrori del deserto iniziarono a entrare a Naktamun. Mentre gli abitanti lottavano per la loro sopravvivenza, lo Scorpione Divino si scontrò contro Kefnet e Oketra. Inizialmente le due divinità di Naktamun riuscirono ad avere la meglio, ma lo Scorpione uccise entrambi.

L'Era dell'EternitàModifica

Subito dopo il ritorno di Nicol Bolas, lo Scarabeo Divino guidò fuori dalla Necropoli un esercito di migliaia di Eterni, non morti dei campioni delle ordalie passate, che si lanciarono su ogni abitante di Naktamun che trovavano uccidendo senza pietà e costringendo coloro che ci riuscivano a fuggire dalla città.

L'Era della RovinaModifica

Dopo la fine delle ere note della profezia del Conto delle Ere, ebbe inizio una quinta era: l'era della rovina. In quest'era, Nicol Bolas completò il suo grande piano, lasciando dietro di sé solo rovine, con l’oscurità a consumare e inghiottire l’intera città di Naktamun dove affrontò e sconfisse i Guardiani.

ReferenzeModifica

Testi di coloreModifica

CuriositàModifica

  • Nella storia web La favorita viene rivelato che le Ere si svolgono tutte nello stesso giorno.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.