L'Ade (Underworld) è il reame di Erebos, dio dei morti. È il luogo dove passano tutti coloro che muoiono su Theros. È protetto da un cerbero e da altre bestie non-morte.

Chi viene sorpreso a fuggire dall'Ade, viene imprigionato nell'Acquitrino della Penitenza.

Ade[modifica | modifica sorgente]

L'Ade è un regno di grigio eterno privo del sole e della notte. È ricco di oro, che però viene considerato comune e privo di valore da Erebos. Confina con il mondo della luce tramite le Rive che Accerchiano il Mondo e le anime che riescono a evadervi, sono chiamati Risvegliati.

Ilysia[modifica | modifica sorgente]

Ilysia è una regione dell'Ade in cui sono destinate le anime dei giusti e degli eroi. È una sorta di paradiso, ricco di vegetazione rigogliosa e illuminato dalla luce del sole, in cui le anime vivono in pace e felici.

Imprigionamento dei Titani[modifica | modifica sorgente]

Migliaia di anni prima degli eventi del Blocco di Theros, i titani, incarnazioni di terribili istinti primordiali fatti di carne, vagavano nel regno dei mortali seminando morte e distruzione al loro passaggio. Il loro dominio finì con la nascita degli dei che usando i loro poteri confinarono i titani nell'Ade. Klotys, dea del destino, si offrì volontaria come loro carceriera per tenerli sotto controllo ricoprendo il ruolo di sigillo eterno, garantendo che i titani rimanessero intrappolati per l'eternità.

La guerra tra gli dei[modifica | modifica sorgente]

Successivamente alla morte di Xenagos, scoppiò una guerra tra le divinità a causa di Eliod. Una delle conseguenze del conflitto fu l'apertura di fessure tra l’Ade e il mondo mortale, che permise a innumerevoli mostri di varcare il confine per tornare tra i vivi così come numerose anime sfidarono il fato per annullare la propria morte.

Dopo la fine della guerra, venne imprigionato nell'Ade da Erebos, che lo incatenò sotto un immenso macigno, condannandolo a soffrire per l'eternità o almeno finchè i suoi seguaci non l'avessero dimenticato.

Referenze[modifica | modifica sorgente]

Rappresentato in[modifica | modifica sorgente]

Testi di colore[modifica | modifica sorgente]

Carte associate[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • La presenza di oro all'interno dell'Ade è ispirato alla figura di Plutone, controparte romana di Ade, che era definito dio dei morti e di tutto ciò che si trova sotto terra, come i metalli preziosi.
  • Ilysia è ispirata ai Campi Elisi.
  • Fenax è stato il primo mortale a fuggire dall'Ade. Diventato dio, decise di guidare altri sulla sua stessa strada, dando inizio all'arrivo dei Risvegliati.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.